liveatpompeii | Echoes
19080
page,page-id-19080,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.0.1,vertical_menu_enabled, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
6x3CHIUSO2

Echoes from Pompeii – Sabato 23 Aprile, Teatro Di Costanzo Mattiello, ore 21.00 Pompei (Na) Il 23 Aprile 2016 la musica dei Pink Floyd torna a risuonare a Pompei con Echoes from Pompeii, un evento che ha come protagonista assoluta la band inglese che meglio di chiunque altro ha riscritto interi capitoli di musica rock, declinata in tutte le sue forme.

A farsi promotrice della serata, la neonata Associazione Live At Pompeii che, col patrocinio del comune di Pompei, della regione Campania e con il supporto dello studio legale Romano, main sponsor dell’evento, porterà sul palco del teatro Di Costanzo Mattiello di Pompei i Pink Bricks – Pink Floyd Tribute Band, una delle tribute band più acclamate e apprezzate sul territorio nazionale.

La band eseguirà i brani più rappresentativi dei Pink Floyd, alcuni di questi riarrangiati in chiave acustica e del tutto inedita, grazie al supporto del quartetto d’archi Harmonia, formato da musicisti campani.

L’evento arriva a 45 anni di distanza dal celebratissimo Live At Pompeii, il docufilm girato nell’anfiteatro degli Scavi nell’ottobre del 1971 e pubblicato nel 1974 per la regia di Adrian Maben.

Proprio Adrian Maben tornerà a Pompei in veste di presidente onorario dell’Associazione Live At Pompeii il 23 aprile, in occasione dello show dei Pink Bricks, che il regista ha fortemente voluto all’inaugurazione della sua mostra fotografica sui Pink Floyd tenutasi a Pompei in corrispondenza del conferimento della cittadinanza onoraria.

Echoes from Pompeii sarà preceduto da una conferenza stampa all’interno del teatro, in cui la neonata associazione si presenterà al pubblico, illustrando le iniziative in cantiere per questo 2016, tutte incentrate sulla musica dei cinque inglesi.

adrian_maben

Il presidente onorario presente al Teatro Di Costanzo-Mattiello per augurare alla neonata Associazione Live at Pompeii un radioso percorso.
Regista scozzese, naturalizzato francese, noto per aver girato diversi documentari, divenuto famoso, in tutto il mondo, per aver realizzato il film-documentario-concerto “Pink Floyd Live At Pompeii” apre la serata inaugurale dell’associazione.

Nel 1971 Maben, in vacanza a Pompei, si recò al crepuscolo nell’ Anfiteatro Romano, nel tentativo di recuperare il passaporto smarrito; fu allora che, all’interno di quel luogo magico, trovò l’ispirazione per filmare la band in azione.
Nell’ottobre di quell’anno il regista ottenne il permesso per effettuare a porte chiuse, sei giorni di riprese nel sito archeologico; i giorni, in realtà furono solo quattro, per problemi tecnici.
“Un concerto leggendario con un pubblico di dieci ragazzi”!

BIOGRAFIA

Tribute-band dedicata ai Pink Floyd; attiva in Campania dal 2006, ha sviluppato, nel corso degli anni, un sound poderoso e assai fedele, riscuotendo consensi di pubblico sempre più numerosi.
Nel 2013, i Pink Bricks hanno partecipato al progetto “Atom at night”, spettacolo incentrato sulla riproposizione della suite Atom Heart Mother e dei più grandi successi dei Pink Floyd, con arrangiamenti orchestrali inediti; quasi 100 artisti sul palco.
Unica tribute-band, al mondo, ad aver calcato il palco della rassegna musicale internazionale “Ravello Festival”, sempre con Atom at night, facendo registrare un clamoroso “sold out”.
Nel 2015, la band si è esibita, in versione acustica, all’inaugurazione della mostra fotografica di Adrian Maben, “Live@Pompeii-The Exhibition”, tenendo successivamente, all’interno della stessa manifestazione, un concerto con fan Pink Floyd provenienti da tutta Italia.

SITO WEB
pinkbricks_all
quartetto_harmonia

Nato nel 2001, è composto da musicisti alla ricerca di sonorità e linguaggi musicali nuovi, mirando alla fusione di due generi: classico e leggero.
I componenti del gruppo vantano un cospicuo curriculum ed un’intensa carriera concertistica in Italia e all’estero.
L’ensemble ha, inoltre, collaborato con diverse orchestre: “Orchestra da camera della Campania”, “Orchestra del Teatro Verdi di Salerno”, “Orchestra dei Solisti del Teatro San Carlo di Napoli”, “Orchestra del Teatro Giordano di Foggia”.
All’attività concertistica i membri del quartetto affiancano quella della didattica strumentale.
Primo Violino: Donato Cipriano
Secondo Violino: Carmine Meluccio
Viola: Giuseppe Noto
Cello: Arnaldo Smaldone

FACEBOOK
Promo 1 Echoes from Pompei
Promo 2 Echoes from Pompei
main_studio_romano_777_236